Dolomiti di Brenta – Cima Bassa d’Ambiez – via “La Guerriera”

Via nata dopo una veloce osservazione al rientro della ripetizione della via recente più a destra “Sguardo al Passato”. . . . . . . . . .  Io e Michel nel Giugno 2015  iniziamo a salire e in 5 giornate la via è aperta e liberata. Abbiamo seguito la logica del facile nel difficile, ma anche dell’arrampicata libera su roccia sana e divertente. Nel 7° tiro passiamo vicino alla via Steinkotter, ma comunque la nostra idea era di passare a sinistra e di non disturbare, la vista e gli umori nostri e altrui, con troppi chiodi o spit (e così è stato). Le soste sono tutte a spit inox da 10 mm e dove necessario con anello di calata per il rientro in doppia. La chiodatura è principalmente a chiodi ma nei primi due tiri sono stati usati per ognuno 3 spit per la progressione. La via è comunque ben chiodata per la progressione con totale di 22 ch., 6 clessidre e 6 spit + 8 soste a spit. In totale sono 9 tiri per 290 mt. Il rientro avviene velocemente con 6 doppie. Unica accortezza è che quando si scende all’intaglio dell’avancorpo bisogna risalire 20 m. sull’avancorpo (II°) e da li recuperare le corde per continuare nelle ultime 3 doppie. (Tempo per le doppie 1h 30′). Acceso: dal rifugio Agostini salire in direzione della ferrata Castiglioni e quando il sentiero piega decisamente a sx (20′) in direzione della Cima Susat girare a dx sul ghiaione che scende tra la Cima Bassa d’Ambiez e la Cima d’Ambiez (a inizio stagione con neve), l’attacco è all’inizio della volta strapiombante all’estrema destra. Sotto il tetto è presente il libro di via e la targa in larice (45’). Materiale: n.d.a., Friend fino al Giallo di cui i micro non sono necessari e dadi.

Come da relazione sotto la descrizione della salita e discesa.

La Guerriera - schizzo copia 2

Ecco il Video:

P.S.: Le nostre doti canore sono molto scarse e ci scusiamo con tutti gli intenditori. Il nostro obbiettivo è solo di divertirci provando a cantare i bellissimi testi cantati da De Andrè.

Rimaniamo in attesa di ripetizioni di canto e della via !!! :-))

 

“Aprire La Guerriera”

IMG_0044 copia

Mi sembra ieri quando scendevamo dalla Via “Sguardo al Passato” l’anno scorso (2014) e guardandoci attorno entrambi esclamiamo < mah, li secondo me ci può stare una nuova via >. . . . . e detto fatto. Non appena  le giornate diventano estive e calde, cosa non meglio di scalare a 2700 m. Ci accordiamo e via nella nuova avventura.

Giorno dopo giorno saliamo, e più saliamo più la roccia migliora, ci conosciamo e più ci conosciamo più condividiamo pregi e difetti, parliamo e più parliamo più cantiamo De Andrè.

 

Pubblicato in Arrampicata Taggato con: , ,